© Stefano Mazzanti     Artista visivo - Lighting designer     P.I. 02738960984    info@stefanomazzanti.it CURRICULUM           Laurea ( 110/110 ) in Discipline delle arti, musica e spettacolo (DAMS) presso la Facoltà di lettere e  filosofia dell'Università degli studi di Bologna con una tesi in "Teoria e storia della scenografia" dal titolo Il linguaggio della luce (anno accademico 1996/97).      - La formazione nel settore dell'illuminazione per lo spettacolo deriva principalmente dalla  collaborazione, in qualità di assistente, con il light designer Gigi Saccomandi, fra il 1995 e il 1999. Da  qui la partecipazione a importanti produzioni tra le quali Esuli, regia di Nanni Garella; Caterina di  Heilbron, Festa d'Anime e Il giorno delle parole degli altri, per la regia di Cesare Lievi, prodotti da CTB di  Brescia e ERT di Modena; a Bologna Il Campiello e Woyzeck (Arena del Sole), e l'opera lirica Il  Campiello (T. Comunale), per la regia di Nanni Garella; a Brescia altri spettacoli di Lievi, Garella, Mina  Mezzadri, Paolo Bessegato e Gianfranco Varetto. - Corso professionale per Illuminazione architettonica di interni e opere d'arte presso la Lighting  Academy - Istituto Nazionale Di Ottica applicata di Firenze (2001).  - Seminari sul Controllo di luci intelligenti e su Software di progettazione di eventi multimediali e  spettacoli sound & light. - Esperienze teatrali di vario tipo e livello (tecnico luci, attore, regista, scenografo, assistente alla regia in  due spettacoli di Nanni Garella).           - Il libro Luce in scena - Storia, teorie e tecniche dell'illuminazione a teatro,  Bologna,    Editrice Lo Scarabeo, 1998. - Articoli e recensioni di spettacoli per la rivista mensile Backstage, dal 1999 al 2005. - Pubblicazioni saltuarie sulla rivista Strumenti Musicali e il sito internet Luce on Line.    2017 Ambientazioni luminose e installazioni per gli eventi di Studio40: opening mostra di Antonio Marras  in collaborazone con Galleria Minini, ex Cantine Folonari, Brescia e 79+1 presso capannone  industriale Donati, Passirano. 2016 Installazioni luminose per i due eventi benefici Time to love, creati dall’etichetta discografica Time  Records di Giacomo Maiolini, a Brescia, Fabbrica dismessa ex Nevlin.  2015 Installazione luminoso-sonora Origini, per la mostra collettiva CONTEXTO, a cura di Paolo  Sacchini, vari luoghi, Edolo (BS).  2014 Installazione luminoso-sonora Il paese dei Balocchi, per la mostra collettiva Ecce Pinocchio, a  cura di Anna Lisa Ghirardi, sull’Isola del Garda, San Felice d. B. 2013 Direzione artistica della 2° edizione della manifestazione Salò in luce, installazioni luminose            per il centro storico di Salò, sul Lago di Garda, e creazione di installazioni luminose per la           manifestazione stessa.  2012 Direzione artistica della manifestazione Salò in luce, installazioni luminose per il centro storico   di Salò, sul Lago di Garda, e creazione di installazioni luminose per la manifestazione stessa.  2011 L'installazione Deconstructing windows, per Allarmi! - Contemporary Lighting Context, a Como,  ex Caserma De Cristoforis.   Ideazione con l'artista Silvio Motta di Let there be light, performance per video e luci su musiche  del compositore Mauro Montalbetti, Centrale idroelettrica CEIS a Stenico (TN).   EAF Experience, installaziione video, suono e luce per lo stand ASO - Made in Steel - Brescia  Skyline_Skylight, installazione architetturale in progress, cantiere Skyline18 a Brescia.   2010 Ideazione della performace ERGON, opera per suono, luce, e performer nell'ambito della  rassegna Fabbrica, a Brescia. Venerazione, installazione per Detriti di Balletto Civile, luoghi vari al seguito degli spettacoli.   2009 Sguardi riflessi, installazioni luminose per Una notte al museo, della Regione Lombardia, nel  Giardino Botanico Fondazione Heller, a Gardone Riv. (BS). 2008 Orizzonte_Futuro, installazione site specific - complesso monumentale S. Giovanni, Catanzaro.  Re-emerging water, per Re-lighting the city, collettiva nell'ambito di Ambient Festival, a Brescia.  Installazioni luminose per Notturni dannunziani, collettiva di artisti nei giardini del Vittoriale, a cura  di Marcello Riccioni, a Gardone Riv. (BS). 2007 Noi come Voi, installazioni luminose per l’Anno europeo delle Pari Opportunità, in collaborazione  con Sara Poli, a Brescia, Sala SS. Filippo e Giacomo.   Geometrie, per Una notte al museo 2007, della regione Lombardia, nel Giardino botanico  Fondazione Heller, a Gardone Riv. (BS). 2006 Elementi di Luce, per Una notte al museo 2006, della Regione Lombardia, nel Giardino Botanico  Fondazione Heller, a Gardone Riv. (BS). Partecipazione alla prestigiosa manifestazione Luci di Ancona 2005, con la serie di installazioni  Le stanze di Andersen, ad Ancona, Palazzo degli Anziani (antico Senato).    2005 Installazioni e sculture di luce per La notte dei musei 2005 della Regione Lombardia, nel Giardino  Botanico Fondazione Heller, a Gardone Riv. (BS).   2004 Regia e installazione scenica per la performance Viola ricorda dell’artista Giuliano Guatta, a  Milano, Galleria Colombo Arte Contemporanea.   2003 Riflessioni, installazioni e sculture di luce sul Lungolago di Salò (BS).    2002 Identità, installazione luminosa presso la Sala Civica di Gussago (BS).   Inoltre: nel 2000/01 oggetti scenografico-luminosi per gli spettacoli In una notte di temporale e La  Stella nel bosco e le installazioni luminose "Sfere" per lo spettacolo Poesie senza parole e "White"  per Improvvisazione 13 ; nel ’99 Elementi di luce, sculture di luce nel Parco del Mincio (MN); nel  ‘98 Uscite dal mondo, performance multimediale con l’artista Silvio Motta nella Galleria d’Arte  Bedoli di Viadana (MN); nel ’98 la collaborazione allo spettacolo/installazione cinematografica  L’occhio del ciclone, del gruppo francese ZUR nel Parco Tenda di Brescia.      Progettazione del disegno luci e coordinamento della sua realizzazione tecnica per numerosissimi  spettacoli. Tra i più recenti e importanti da segnalare: 2017  Bad lambs, di Michela Lucenti - Balletto Civile, cinematografia di Giorgina Pi, Festival Oriente   Occidente, Auditorium Melotti (Mart), Rovereto (TN).  Una piccola tregua, concerto di Paolo Cattaneo a Roma, Gay Village.   Nell’aere-Inferno#V, di Michela lucenti e Maurizio Camilli, Musica di Mario Pagotto per    Mitteleuropa Orchestra, scene di Emanuele Conte. Mittelfest, Cividale del Friuli.  Indoor (Love/hate) di e con Anna Dego e Alessandro Mor, Torino Fringe e Napoli teatro Festival.  Stormo, Studio Azzurro/Fabbrica del Vapore, Milano e Respirare sott’acqua, Teatro dell’Elfo,     Milano, progetti di Effetto Larsen_Matteo Lanfranchi. 2016  Brimborium, Opera di Mauro Montalbetti e Francesco Peri. Regia di Barbara Di Lieto.  Direzione musicale di Carlo Boccadoro. Fondazione I Teatri - Reggio Emilia.   Before Break, ideazione e coreografia di Michela Lucenti, musica dal vivo Julia  Kent, con    Balletto Civile, Ravello Festival - Villa Rufolo, Festival In-Danza, Bolzano.   Killing Desdemona, di Michela Lucenti e Maurizio Camilli, musica dal vivo Jochen  Arbeit,   con Balletto Civile, Festival delle Colline Torinesi. 2015  Ruggito, regia di Michela Lucenti - Balletto Civile, Teatro Out Off, Milano.  La luce nelle nuvole, concerto di Paolo Cattaneo, Teatro Grande - Brescia 2014  In-erme, regia di Michela Lucenti - Balletto Civile, Festival Oriente Occidente, Rovereto.  Il sogno di una cosa, Opera contemporanea di Mauro Montalbetti, regia di Marco Baliani,    regia video di Alina Marazzi. Direzione musicale di Carlo Boccadoro. Brescia, F.Teatro Grande.  Il Flauto magico, Opera di W. A. Mozart, regia di Michela Lucenti, scene di Csaba Antal,    direzione musicale di Ekhart Wycik. Bolzano, Fondazione Teatro Comunale.  2013 Passione, da G. Testori, Regia di Daniela Nicosia, con Maddalena Crippa e Giovanni Crippa.  Tib Teatro Belluno. Evento speciale del Festival Teatri del Sacro. Lucca, Teatro del Giglio. Brimborium, Opera di Mauro Montalbetti e Francesco Peri. Regia di Barbara Di Lieto. Direzione musicale di Carlo Boccadoro. Brescia, Fondazione Teatro Grande. Live Performance on the Tube, Evento speciale per l’inaugurazione della Metropolitana di   Brescia, a cura di Dario Polatti. Brescia, deposito treni e officine della metropolitana. 2012 Brimborium, Opera di Mauro Montalbetti e Francesco Peri. Regia di Robert Nemack, direzione musicale di Luciano Garosi, 37° Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano.  Il Forgiatore di Uomini, di Claudio Bernardi, a cura di Carla Bino.   Brescia, Crucifixus-Festival di Primavera.  Innerscapes, regia di Matteo Lanfranchi_Effetto Larsen. Milano, Festival Danae.  2011 Woyzeck di Büchner, un progetto di Michela Lucenti - Balletto Civile, a Parma, Teatro Due. Combattimento spirituale davanti a una cucina Ikea, di Alessandro Berti,   spettacolo vincitore del Bando "Teatri del Sacro", a Lucca, Teatro S. Girolamo. Il concerto-evento Lux Vivens di Julia Berger, regia di Pepi Morgia, Chiostro dei Musei  Mazzucchelli a Mazzano (BS).   2010 Il Progetto Detriti di Michela Lucenti – Balletto Civile, a Parma,Teatro Due. Syringa Tree, di Pamela Gien, regia di Larry Moss, CSS Udine, T. San Giorgio.   Bruto, di e con Alessandro Mor e Alessandro Quattro, Milano, Teatro I e Residenza IDRA.   Portraits, di Stephanie Skura e Manuela Bondavalli, Domus romane, Museo S. Giulia, Brescia.  2009 Ceneri alle ceneri, di Pinter, regia di Cesare Lievi, CSS Udine - Teatro San Giorgio. L'evento per il centenario di ACEA, Roma città d'acqua e di luce, di Valerio Festi a Roma,  Piazza del Popolo e terrazze del Pincio.   L'opera lirica Il carro e i canti, di Alessandro Solbiati, regia di Ignacio Garcia,   Teatro Verdi, Trieste. Col sole in fronte, di e con Maurizio Camilli, Opera Estate Festival - Bassano d. G.   Spettacolo vincitore del Premio della Critica nel 2010. Short Sleeve, concerto per suoni e luce di Mauro Montalbetti, a Torino, Cavallerizza Reale. 2008 Creatura, di Michela Lucenti – Balletto Civile, a Venezia, Biennale Danza.   Le Troiane, da Euripide, regia di Virgino Liberti e A. Bianco, Napoli Teatro Festival Italia. La Caccia, di e con Luigi Lo Cascio, a Udine, CSS – Palamostre.   2007 Inversione di Orizzonte, performance di equilibri avanzati, al Vittoriale di Gardone Riv. (BS).  Battesimi, di Michela Lucenti – Balletto Civile, a Sestri Levante, Festival Andersen.   Il bavaglio, di E.E. Schmitt, regia di Sara Poli, per Teatri Bresciani in Rete.   2006 'Celera!, spettacolo vincitore del Premio Cappelletti-Tuttoteatro, di e con Maurizio Camilli, Opera  Estate Festival - Bassano d. G. e CSS Udine.   I sette a Tebe, di Michela Lucenti – Balletto Civile, Ortigia Festival – Siracusa e CSS di Udine.  Poi al Festival VIE, a Modena e in tour in Italia e all’estero.  Confine, di Alessandro Berti, Festival Santarcangelo dei Teatri 2006. 2005 Le serve, di Genet, regia di Sara Poli, per il ProsaGardaFestival.  Acquatico in emersione, di equilibri avanzati, per il ProsaGardaFestival.   Morte per acqua, di Paolo Mazzarelli, per il Mittelfest 2005, a Cividale del Friuli.   Ketchup Troiane, regia e coreografie di Michela Lucenti, per Festival Danzarte – Brescia.  Western Woman, di Rita Maffei e Mallika Sarabhai, per CSS, a Udine, Teatro S. Giorgio. Il progetto Wholesale, di Teatro Inverso: 1° parte a Brescia, Salone Vanvitelliano, 2° parte a  Cracovia (Polonia), al Kamaleon Club.   2004 Topi, di Michela Lucenti, CSS-Balletto Civile, a Udine, Teatro S. Giorgio e, per il SEAS Project, a  Kaliningrad (Russia), Danzica (Polonia) e Lubiana (Slovenia), Fiume (Croazia), Il Cairo (Egitto).  Tosca di Puccini, regia di Riccardo Canessa,  Teatro del Vittoriale, a Gardone Riv. (BS). Traviata di Verdi, regia di Piero Nannini, Teatro del Vittoriale, a Gardone Riv. (BS). Cantiere West, di A. Berti e M. Lucenti, CSS-L’Impasto, per il Mittelfest 2004.   Dispetto d’amore, di Molière, regia di Monica Conti, per il Teatro Giacosa di Ivrea.   L’evento in occasione del 30° anniversario della strage di Piazza Loggia, a Brescia, in Piazza  Loggia, di e con Bebo Storti, Michela Lucenti e L’impasto.   2003 Tristano, regia di Mina Mezzadri, al Teatro Out-Off di Milano. Il respiro del Buio, evento ideato con Daniela Visani, al Festival Internazionale di Caorle (VE).   Mater strangosciàs, di Testori, di e con Sandro Lombardi, per Crucifixus - Festival di  Primavera, a Pisogne, Chiesa del Romanino.   2002 Maria di Buenos Aires, opera-tango di Piazzolla, regia di Rita Maffei, al T. Comunale di Terni.  2001 Violetta, di e con Daniela Visani, al Bazar Opera Festival-Teatro Goldoni, Firenze. Katzelmacher di Fassbinder, per la regia di Rita Maffei in collaborazione con Elio De Capitani   Udine, CSS, Teatro San Giorgio. Bigatis, regia di Gigi dall'Aglio, per il Mittelfest 2000, poi per il C.S.S. di Udine (2001) e per le  riprese della RAI-TV (2002). Inoltre: gli spettacoli di danza contemporanea TrasFormAzioni 3, Improvvisazione 13 e Poesie  senza parole (2000/01/02) della Compagnia Lyria di Brescia; la Trilogia del desiderio (Milano, T.  Verdi) e In una notte di temporale (Bergamo, T. Prova), tra il 1999 e il 2000, per il regista Pietro  Arrigoni; Madonna Bloom, da Joyce, di e con Stefania Stefanin (Milano, T. Arsenale, aprile  2000); Il leone, la strega e l'armadio, di Lewis, regia di Angelo Pennacchio (T. Telaio, Brescia,  2000); Amori in corso e Labirinti, regia di Sergio Mascherpa (Pressione Bassa, Brescia, 1997/99);  altri per i registi Patrick Caputo, Giulia Gussago, Marzio Manenti, Massimo Sgarbi, Till Löffler.      Illuminazioni scenografiche e interventi artistici per eventi aziendali, fiere ecc. Tra questi si segnalano,  nel 2011 l'illuminazione scenografica del Palazzo Ducale di Sassuolo, le installazioni luminose e le  videoproiezioni per i 50 anni di IRIS Ceramiche; Skyline_Skylight, installazioni luminose nel cantiere del  grattacielo Skyline 18, in collaborazione con lo studio di comunicazione AS Borsoni;  l'installazione  artistica video/suono/luci EAF experience per ASO Siderurgica, a Brescia per Made in Steel - Fiera  dell'acciaio.      Nel 2017 Progetto Atlante: illuminazione affreschi di Lattanzio Gambara a Palazzo Maggi di Corzano.  Nel 2015 Albrecht Durer, i simulacri della memoria, a cura di Roberto Consolandi, Rocca di orzinuovi.  Nel 2011 Arno Hammacher, Castello di Padernello, a Borgo S. Giacomo (BS).   Nel 2008 e 2009 collaborazione con Palazzo Martinengo della Provincia di Brescia per l’ambientazione  luci delle mostre: DIVA - il mito della Primadonna; Donne al lavoro; La valle delle incisioni.       Titolare della cattedra di Illuminotecnica e Light design presso l’Accademia di Belle Arti Santa Giulia  di Brescia.   Numerose docenze (illuminotecnica, lighting design e storia dell’illuminazione) nei corsi di formazione  sostenuti dal Fondo Sociale Europeo e dalle singole Regioni, a Milano (1998, 2001/02/03), Verona  (2000/01/02/04/05/06/09/10/14), Bologna (2003), Perugia (2003), Pisa (2004), Modena (2006), Trento  (2010/15) e ai DAMS delle Università di Bologna (1999/2004/2009) e Brescia (2002/03).     Direttore tecnico per la stagione estiva 2004 del Teatro del Vittoriale, a Gardone Riviera (BS). Direzione  artistica di Corrado Abbati e InScena di Reggio Emilia.  Responsabile tecnico del Prosa Garda Festival 2004, a Gardone Riviera, Toscolano, Maderno. Direzione artistica Marco Basile – Accademia della voce.